micropictures

little bit about me

 

Ho viaggiato molto, per diletto, visitando posti dai quali, spesso, ho ricavato forti emozioni ma sempre con la consapevolezza che di quei luoghi avrei colto solo gli attimi della mia permanenza e che nulla sarebbe rimasto se non qualche foto.

“Non si può discendere due volte nel medesimo fiume e non si può toccare due volte una sostanza mortale nel medesimo stato, ma a causa dell’impetuosità e della velocità del mutamento essa si disperde e si raccoglie, viene e va.”

E’ il panta rei di Eraclito che, per alcuni versi, ha ispirato la mia vita e, non a caso, la foto che mi ritrae mi sembra abbastanza appropriata.

Confesso che ho visto più attraverso l’obbiettivo della macchina fotografica che con gli occhi e solo in un secondo momento, rivedendo le immagini riprese, ne ho compreso appieno il significato.

Parafrasando Picasso: la fotografia é una bugia che insegna a vedere la verità.

E’ quanto mi é accaduto soprattutto con le persone, il mio soggetto preferito, come testimoniano le foto che pubblico in questo sito.

Ed a proposito del mio sito: non c’è un filo conduttore, é solo un album di immagini alle quali sono legati dei ricordi.

Quanto al fotografo, posso dire ben poco: sono un dilettante o, come alcuni amano definirsi, un fotoamatore evoluto; ho sempre approfondito la tecnica ma con la convinzione che le foto si fanno con la mente e solo così “vedere” diventa un atto creativo.